fbpx
Atleta24 » Come scegliere le proteine in polvere
come scegliere le proteine in polvere

Come scegliere le proteine in polvere

Come scegliere le proteine in polvere

Come scegliere le proteine in polvere? Le migliori proteine in polvere sono un modo rapido per garantire che il tuo corpo sia nutrito e soddisfatto. Le persone le usano per una serie di motivi: perdere peso, migliorare le prestazioni sportive, aumentare la massa muscolare e per il benessere generale.

Ma a ben vedere le opzioni di proteine in polvere sono infinite. Allora come fai a sapere qual è il tipo migliore per i tuoi obiettivi di salute e allenamento personali?

È importante conoscere la differenza tra le proteine in polvere disponibili e il modo in cui si accumulano rispetto alle fonti proteiche del cibo intero.

Alimenti integrali vs Proteine in polvere

Puoi soddisfare il fabbisogno proteico giornaliero del tuo corpo sia che tu beva frullati o mangi solo cibi integrali. Tuttavia, non offrono un’alimentazione uguale.

Quello che potresti trovare sorprendente è che i frullati proteici (anche smoothie proteici) generalmente contengono meno sostanze nutritive rispetto ai cibi integrali. Per questo motivo, i frullati possono aiutarti a perdere peso, ma i cibi integrali possono offrire un maggiore potere nutrizionale.
Rimangono validi i migliori sostituti del pasto che, pur non potendo essere usati per l’intera alimentazione, sono di aiuto per alcuni obiettivi di dieta.

Tipi e usi delle proteine

Le migliori proteine del siero di latte sono una delle proteine più comunemente utilizzate ed è la migliore per l’uso quotidiano. Contengono tutti gli amminoacidi essenziali e sono  facilmente digeribili. Aiuta ad aumentare l’energia e può ridurre i livelli di stress.

  • Le migliori proteine whey sono le indicate da usare dopo un allenamento.
  • Le proteine della soia è un’altra scelta comune. Aiuta a ridurre il colesterolo alto e può alleviare i sintomi della menopausa per alcune donne. Può anche aiutare con l’osteoporosi aiutando a costruire la massa ossea.

Altri tipi di proteine includono:

  • Le proteine di albume d’uovo, rilasciate più lentamente del siero di latte, possono essere assunte durante la giornata.
  • Le proteine del latte e della caseina aiutano a sostenere la funzione immunitaria e migliorare la crescita muscolare.
  • Le proteine di riso integrale, che sono al 100% vegetali, sono una buona scelta per i vegetariani o per le persone che non consumano latticini. È anche senza glutine.
  • Le proteine di pisello è altamente digeribile, ipoallergenica ed economica.
  • Anche le proteine di canapa sono al 100% vegetali. È una buona fonte di acidi grassi omega-3.

Abbinare le proteine in polvere alle tue esigenze

Ecco alcune linee guida generali, basate sui risultati che stai cercando:

  1. Sviluppo muscolare – Per la crescita muscolare, scegli una polvere proteica con un alto valore biologico (un valore che misura quanto bene il corpo può assorbire e utilizzare una proteina). Le proteine ​​del siero di latte e gli isolati di siero di latte sono le tue migliori opzioni.
  2. Perdita di peso – Per perdere peso, scegli frullati senza zuccheri aggiunti o destrine / maltodestrine (dolcificanti a base di amido). Non scegliere quelli con l’aggiunta di aminoacidi a catena ramificata (BCAA), poiché aiutano a promuovere la crescita muscolare e l’aumento di peso.
  3. Rimanere vegetariano o vegano – Se sei vegetariano o vegano, non scegliere frullati proteici a base di latte (come siero di latte, proteine ​​del latte); usa invece proteine ​​vegane al 100%: soia, pisello, canapa.
  4. Rimare con un basso apporto di zuccheri – I pazienti che hanno il diabete dovrebbero scegliere frullati proteici senza zuccheri aggiunti (non scegliere proteine ​​in polvere con zucchero elencato come uno dei primi tre ingredienti). È anche meglio cercare un frullato a basso contenuto di carboidrati (5-15 grammi per porzione).
  5. Limitare le proteine ​​per le malattie renali: le persone con malattie renali non possono tollerare molte proteine ​​contemporaneamente. Stick con polveri che hanno un contenuto proteico di gamma inferiore (da 10 a 15 grammi per porzione).
  6. Evitare problemi gastrointestinali – I pazienti con sindrome dell’intestino irritabile o intolleranza al lattosio dovrebbero scegliere polveri che non contengano lattosio, dolcificanti artificiali o destrine / maltodestrine.
  7. Se hai un’allergia o una sensibilità al glutine, non scegliere polveri che contengono glutine.

Ottieni il massimo dalle tue proteine in polvere

Ecco alcune cose da considerare:

Per recuperare dopo l’esercizio, un atleta o un appassionato di ginnastica dovrebbe consumare proteine entro 60 minuti dall’allenamento. Questo è il momento in cui i tuoi muscoli rispondono maggiormente all’uso delle proteine per il processo di riparazione e crescita.
Per controllare il tuo peso, è meglio consumare un apporto costante di proteine a ogni pasto e spuntino per aiutarti a mantenerti pieno.

Sebbene non esista un numero magico per la quantità di proteine da consumare contemporaneamente, è meglio mirare ad almeno 3 once o 20 grammi di proteine per pasto.

Aumenta il gusto dei tuoi frullati

Ogni polvere proteica ha un gusto unico, a seconda degli ingredienti e della fonte proteica. 

Per migliorare il gusto dei frullati proteici che fai, mescola le tue proteine in polvere con il latte o un’alternativa al latte (al contrario dell’acqua) per produrre una consistenza più cremosa simile al milkshake.

Prodotti del mese

Proteine vegane

25.90€
Alpha Foods
Amazon
60% proteine bar

47.90€
in riassortimento
Weider
Amazon
Burro di arachidi e cocco

9.36€
Bulk
Bulk
Creatine creapure

25.00€
Prolabs
Amazon
Multivitaminico 100%

15.95€
Simply Supplements
Amazon
Unisciti al Gruppo Telegram e scopri le migliori offerte
This is default text for notification bar