fbpx
Atleta24 » Come gestire la fame nervosa
fame nervosa

Come gestire la fame nervosa

Fame e tempo

Il senso di fame è un indicatore naturale della necessità di fornire energia al corpo. È sempre stato un bisogno che l’uomo ha fatto del suo meglio per soddisfare: esso è alla base della nostra sopravvivenza.

Può accadere, a volte, che venga fame per noia o per nervosismo.

Cosa puoi fare ora?

Oggi dare sollievo al senso di fame nel mondo occidentale è facilissimo: vi sono punto ristoro, bar, fast food, supermercati ad ogni angolo.

La sensazione di fame è quasi scomparsa perché ogni volta che sentiamo un segno che il nostro stomaco sta borbottando, di solito cerchiamo ciò che è più facile da trovare.

Stiamo attenti a cosa mangiamo in questi momenti: mangiare cibi sbagliati, cibi spazzatura, non ci aiuta nel nostro percorso legato al benessere psicofisico. In questi casi mangiare una delle migliori barrette proteiche è una valida soluzione.

Come evitare questa trappola?

Prima di tutto, è necessario capire cos’è la fame. Questa sensazione è un segnale che dice che il nostro corpo ha bisogno di sostanze nutritive. Vale la pena ricordare che al giorno d’oggi il cibo è incredibilmente gustoso. Ciò è dovuto al fatto che spesso aggiungiamo un gran numero di additivi alimentari al nostro cibo. Tutto questo per rendere il mangiare più piacevole. È qui che inizia il problema perché il cibo è così buono che spesso la sensazione di fame viene sostituita dalla sensazione di dover mangiare qualcosa di buono e appagante per il palato.

A volte mangiamo per piacere in compagnia, pizza e birra mentre guardiamo una partita, a volte per sfuggire ai problemi o per farci stare meglio. Questi sono comportamenti che portano alla dipendenza dal cibo di piacere. Spesso le persone rimangono bloccate in tali dipendenze senza nemmeno rendersene conto, mentre il loro corpo si sente sempre peggio.

Quindi dovremmo distinguere tra la vera fame e la necessità di mangiare qualcosa per piacere.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a distinguere tra desiderio e fame reale

Queste accortezze serviranno per assicurarti di non mangiare troppo mentre mangi in modo da non superare il tuo fabbisogno calorico e mantenere una forma fisica sana.

Mangia solo quando sei fisicamente affamato – prima di mettere il cibo in bocca, prenditi un momento per pensare se sei veramente affamato o se lo stai facendo solo per il tuo piacere.

Usa un orologio: quando non sei sicuro di essere veramente affamato, guarda l’orologio e attendi 15 minuti. Usa questo tempo per pensare se sei veramente affamato o se vuoi mangiare qualcosa perché ti senti stressato o annoiato. Dare tempo a questa riflessione ti aiuterà a evitare la trappola del mangiare impulsivo. Puoi anche cogliere la palla al balzo e munirti del migliore orologio per correre per tenere questo tempo.

Quando mangi, non permettere a te stesso di mangiare troppo: il nostro corpo ha bisogno di circa 25 minuti affinché il cervello riceva il segnale che sei già pieno e non hai bisogno di altro cibo.

Come affrontare una situazione del genere?
Metti da parte 25 minuti per ogni pasto. Anche se finisci il pasto prima, aspetta che siano trascorsi 25 minuti e non mettere più niente in bocca. Ci sono buone probabilità che dopo un pasto veloce ti senti affamato perché è così che funziona la fame: vuole fornirci energia e ci spinge a mangiare di più.

La tua opinione è importante

Lascia un commento qui sotto con i tuoi suggerimenti: Qual è la tua esperienza con il senso di fame? Come resisti e che cosa mangi?

Prodotti del mese

Proteine vegane

24.90€
Alpha Foods
Amazon
60% proteine bar

47.90€
in riassortimento
Weider
Amazon
Burro di arachidi e cocco

9.99€
Bulk
Bulk
Creatine creapure

25.00€
Prolabs
Amazon
Multivitaminico 100%

15.95€
Simply Supplements
Amazon
Unisciti al Gruppo Telegram e scopri le migliori offerte
This is default text for notification bar